Regione Autonoma Trentino-Alto Adige
Regione Autonoma Trentino-Alto Adige/Südtirol
domenica 24 febbraio 2019   
Meteo - WetterMeteo Trentino  Meteo - WetterMeteo Alto Adige                                 urp@regione.taa.it scrivici                                 » Deutsch

Home » Notizie » Notizia
 
Notizia
BIBLIOTECA, LA GIUNTA ATTENDE PROPOSTA DELL'ATENEO TRENTINO

 
 
BIBLIOTECA, LA GIUNTA ATTENDE PROPOSTA DELL'ATENEO TRENTINO
„Attendiamo una proposta formale dell’Università di Trento per l’acquisizione della Biblioteca della Regione, per questo abbiamo deciso di prorogarne l’attività fino al 30 giugno,  e non fino al 31 dicembre 2018 come inizialmente previsto”. Lo dichiara l’assessore alle minoranze Giuseppe Detomas, in riferimento alle prese di posizione politiche arrivate da più parti nei giorni scorsi.  “Per noi è sempre stata prioritaria – aggiunge il presidente Arno Kompatscher – la sistemazione a Trento, che però deve essere anche una valorizzazione della biblioteca stessa”.
A fronte di una serie di difficoltà e criticità che si sono moltiplicate nel corso degli anni a più riprese nel corso del 2018 la Giunta ha affermato la volontà di affidare la gestione del patrimonio librario di 30.000 volumi dedicati in particolare dedicati ai temi "autonomia e minoranze linguistiche" ad un soggetto esterno “che possa garantire le esigenze di conservazione e di aggiornamento oltre che di fruibilità da parte dell’utenza”. “Per noi – chiarisce Detomas – è sempre stato importante che il corpus librario non venisse diviso, mentre fino ad ora i soggetti istituzionali trentini si erano proposti di prendere solo parti dello stesso. Per questo attendiamo una nuova proposta dell’ateneo trentino che sia improntata a garantire l’unicità del fondo librario e la sua valorizzazione”. Con la proroga di sei mesi “c’è tutto il tempo perché la proposta venga formulata e sarà poi la nuova giunta a prendere la decisione”, conclude Detomas.



Data: 19/12/2018




  • Foto di Jonas Jacobsson da Unsplash